Come curare un bonsai (Parte 2)

Come curare un bonsai

Come curare un bonsai

Ecco uno di quei regali sempre graditi, costosi e ottimi come elementi per l’arredo della vostra casa. Si tratta dei bonsai, quelle piante in miniatura, piccole meraviglie in vaso, talvolta grandi meno di un centro tavola. Il termine bonsai deriva dal giapponese e significa coltivato in un contenitore. In linea di massima i bonsai sono piante come le altre, solo che necessitano di qualche attenzione in più, in modo da rendere più facile la resistenza in spazi angusti e ristretti come il piccolo vaso in cui sono di solito piantati.

Il senso estetico ultimo dell’arte del bonsai è quella di ricreare in miniatura la perfezione della natura, mentre un mito da sfatare è quello che i bonsai poiché interrati in spazi ridotti soffrano. Non è così. La pianta vive benissimo nel suo vaso, e a dimostrazione di ciò i bonsai di piante da frutta fioriscono e fanno i frutti, segno di perfetta forma.

Ma certo avrete sentito dire che per curare un bonsai (e qui intendiamo solo di mantenerlo, poichè  l’arte di crearlo è molto più complicata!) occorre m olta pazeizna e un po’ di fortuna! Nessuna paura, se per il vostro ultimo compleanno vi hanno regalato un bonsai state tranquillo, averne cura sarà più semplice del previsto.

Basterà seguire le nostre istruzioni e il vostro gioiello prospererà per molto tempo:

  • Accertatevi con chi ve l’ha venduto o regalato se la pianta in questione è adatta all’aria aperta o preferisce i luoghi chiusi. In generale i bonsai stanno benissimo all’aperto, ma esistono alcune tipologie che invece necessitano di essere coltivate in casa
  • Il bonsai ha bisogno di luce, tanta luce, perciò abbiate cura di ruotare il vaso spesso in modo che tutti i lati possano a intervalli regolare godere dei benefici influssi della luce solare.
  • Per quanto riguarda i bonsai che crescono in casa la temperatura non dovrebbe mai superare i 22° o scendere sotto il 12°: potrebbero cadere le foglie
  • Innaffiate un giorno ogni tre, ma soprattutto nei mesi estivi spruzzate le foglie tutti i giorni, in modo da rinfrescare la pianta
  • Considerate infine che un bonsai generalmente può stare anche per tre anni nel medesimo vaso, poiché le radici non si sviluppano

Come curare un bonsai

Messo il tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: